Prosport Atletica Firenze

…..quelli del Bruno Betti – Associazione Sportiva Dilettantistica


Lascia un commento

Notturna di San Giovanni: aperte le iscrizioni

Si sono aperte le iscrizioni alla 71^ Notturna di San Giovanni. La grande classica del podismo fiorentino, una delle corse più antiche d’Italia, torna sabato 19 giugno, alle 21, sempre con partenza e arrivo da piazza del Duomo. La manifestazione, organizzata dalla Società di San Giovanni Battista e dalla Firenze Marathon, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport e con il supporto di Asics, ripropone anche quest’anno un doppio appuntamento, affiancando al consueto impegno agonistico di 10 chilometri anche la ‘Family walking’ non competitiva su percorso ridotto di circa 4 chilometri, entrambi nel cuore del centro storico cittadino.

IL PERCORSO
Come di consueto, la Notturna di San Giovanni si snoderà fra le vie del centro storico di Firenze, con un percorso capace di svelare gli angoli più suggestivi della città. La partenza è da piazza del Duomo, con gli atleti che, dopo aver percorso via Calzaioli e piazza Signoria, si lanceranno alla conquista dell’Oltrarno, prima di tornare verso la cattedrale per la conclusione dei primi 4 chilometri. Il percorso di 10 chilometri riproporrà un nuovo passaggio in Oltrano, prima di toccare piazza Santa Croce e puntare sull’arrivo davanti al sagrato del Duomo.
Continua a leggere


Lascia un commento

Coppa Italia di Atletica leggera

“Il Comune fa la sua parte – dichiara il vicesindaco ed assessore allo Sport, Dario Nardella con un contributo economico e con la fornitura di servizi, vorrei che anche il mondo imprenditoriale fiorentino la facesse non abbandonando lo sport”

“Dovendo usare uno slogan – continua Nardella – direi Firenze di corsa, tutto maggio abbiamo corso, e la stagione culmina in una manifestazione di primo livello. Il giusto riconoscimento di una tradizione, noi siamo molto legati alla maratona ma abbiamo anche molti tersserati in società private che gestiscono anche strutture del Comune. Facciamo sempre più fatica – commenta l’assessore – a trovare risorse pubbliche ed a trovare privati ch finanzino i progetti elancio un appello alle società private verso il sostegno allo sport, non è solo tempo libero e divertimento ma è un pezzo importante dello sviluppo economico di un territorio e del suo tessuto sociale”
“Le cose quando le facciamo le sappiamo fare – conclude – quindi i prodotti ci sono, i grandi eventi siamo in grado di realizzarli non vedo perché non si debba riporre fiducia nel movimento sportivo fiorentino”.

“Per noi sabato e domenica è il primo vero test – interviene il presidente di Fidal Federazione italiana di atletica leggera, Franco Arese – maggio è stato piovoso ci son stati problemi a gareggiare, sarà l’occasione per valutare lo stato di forma dei nostri atleti, che ci dovrà portare gradualmente a Barcellona”
“C’è una storia dietro lo Stadio Luigi Ridolfi – prosegue – è stato cambiato più volte fino alla versione attuale, ci son state fatte finali di Coppa Europa, merita questa città di avere grandi eventi e spero che la collaborazione con l’Amministrazione aumenti, certo dobbiamo stare con i piedi per terra, viste anche le attuali condizioni economiche, ma la struttura tecnica c’è”

Per l’ottavo anno consecutivo, da quando nel 2003 venne inaugurato il nuovo stadio di atletica Luigi Ridolfi, Firenze torna ad ospitare un evento di atletica di alto livello. Finora nel suggestivo impianto fiorentino, fra i migliori d’Europa, si sono disputate due finali di Coppa Europa, una edizione dei campionati italiani individuali assoluti, un inedito triangolare Italia-Cina-Russia, la Coppa del Mediterraneo Ovest Junior, la fase finale del Top Club Challenge e dei Tricolori master.

E’ ora la volta della Coppa Italia, la manifestazione di punta a livello societario che si è data proprio quest’anno una nuova formula ed un nuovo nome e si svolge in un’unica fase nazionale alla quale partecipano otto squadre maschili ed altrettante femminili rappresentate ciascuna da un solo atleta per gara; le due squadre vincitrici si guadagneranno il titolo per accedere alla Coppa Europa per Club L’evento è in programma nei giorni sabato 5 (inizio ore 15,45) e domenica 6 giugno (inizio ore 14,30) e sarà ad ingresso libero.

Le squadre ammesse alla Coppa Italia 2010, secondo il regolamento (squadre militari iscritte alla competizione entro il 1° dicembre 2009; squadre civili: le prime 4 degli uomini e le prime 5 delle donne classificate nel campionato di società 2009) sono:

Uomini – Carabinieri, Bologna; Atletica Riccardi di Milano; Fiamme Oro di Padova; Assindustria Sport Padova; Cento Torri Pavia; Aeronautica; Fiamme Gialle; SD Bruni Pubbl. Atletica Vomano.

Donne – Italgest Athletic Club Milano; Assindustria Sport Padova; CUS Parma; Atletica Studentesca CA.RI.RI.; Forestale; Fiamme Azzurre; Esercito; Fondiaria S.A.I. Atletica.

Nel gruppo delle sedici non figurano squadre toscane; la nostra regione sarà tuttavia presente all’evento con diversi atleti che militano nelle società di élite che vi partecipano. Così, anche se i punteggi contribuiranno ad arricchire la classifica delle squadre di appartenenza, gli atleti provenienti dai nostri vivai gareggeranno anche nel nome dell’atletica toscana.

Queste le prove in programma:

Gare maschili

Corse (100m, 200m, 400m, 800m, 1500m, 5000m, 3000 siepi, 110hs, 400hs, 4×100, 4×400); Salti (asta, triplo, alto, lungo); Lanci (disco, giavellotto, peso, martello); Marcia (km 10, pista).

Gare femminili

Corse ( 100m, 200m, 400m, 800m, 1500m, 5000m, 3000 siepi, 100hs, 400hs, 4×100, 4×400); Salti (alto, triplo, asta, lungo); Lanci (disco, giavellotto, peso, martello); Marcia (km 5, pista).

Fonte : http://www.nove.firenze.it