Prosport Atletica Firenze

…..quelli del Bruno Betti – Associazione Sportiva Dilettantistica

CONI: Comunicato stampa su un caso di doping

Il CONI è stato informato dal CIO di un caso dipositività alla dymetylpentylamine relativo all’atleta di Bob, William Frullani, per un controllo effettuato al Villaggio Olimpico il 18 febbraio. L’atleta ha chiesto le controanalisi che sono state effettuate oggi pomeriggio e che hanno confermato la positività, determinando la sua esclusione dalla delegazione italiana.

Il CONI per definire la composizione della squadra di bob a 4, della quale Frullani faceva parte, ha chiesto la sostituzione dell’atleta con la riserva Samuele Romanini e ha ricevuto il nulla osta del CIO.

fonte: CONI

 

Sochi: doping,positivo bobbista Frullani

L’azzurro subito escluso e sostituito con la riserva Romanini

(ANSA) – ROMA, 21 FEB – Il bobbista William Frullani è stato trovato positivo al doping ai Giochi di Sochi. La sostanza vietata è il dymetylpentylamine, rilevato martedì con un controllo al villaggio olimpico. Le controanalisi hanno dato esito positivo. Il Cio ha subito escluso Frullani dalla delegazione azzurra e il Coni ne ha ottenuto la sostituzione con la riserva Samuele Romanini, che domani parteciperà alla gara di bob a quattro. Positivi sarebbero stati trovati anche una sciatrice ucraina e una biathleta tedesca.

fonte: ANSA

 

Sochi, positivo al doping il bobbista William Frullani

21-02-2014 17:43 – news generiche

William Frullani, 34 anni, frenatore del bob a quattro Italia I, è stato trovato positivo al dymetylpentylamine durante un controllo al villaggio olimpico il 18 febbraio scorso. Ieri sera l´atleta ha chiesto la controanalisi che si è conclusa oggi pomeriggio sempre con esito positivo.
Il Cio lo ha escluso immediatamente dalla delegazione azzurra.
Secondo quanto si è appreso al villaggio olimpico Frullani sarebbe incappato nella positività a causa di un integratore acquistato negli Usa via internet. Si tratta di uno stimolante specificato della categoria S6, che non comporta sanzioni pesanti e potrebbe portare, secondo l´agenzia Ansa, ad una nota di biasimo.
Prima di passare al bob Frullani è stato esponente di punta delle prove multiple in Italia: campione italiano assoluto 2001, 2006, 2010 all´aperto e 2009 indoor con record italiano che ancora gli appartiene, un bronzo agli Europei under 23 del 2001 e una partecipazione alla Coppa Europa del 2004.

fonte: www.fidaltoscana.it

I commenti sono chiusi.