Prosport Atletica Firenze

…..quelli del Bruno Betti – Associazione Sportiva Dilettantistica

Prove multiple a Firenze e gli altri successi in Italia nel fine settimana

Complimenti a Tommaso Piazza che si è guadagnato il titolo di campione toscano di eptathlon con 4375 punti; di seguito l’articolo di Carlo Carotenuto pubblicato sul sito fidaltoscana.it.

 

Assegnati nella prima riunione indoor dell´anno disputatasi presso gli impianti del Luigi Ridolfi a Firenze i primi titoli toscani indoor della stagione. Sono quelli relativi alle prove multiple andati rispettivamente a Tommaso Piazza della Prosport Firenze nell´Eptathlon uomini con 4375 punti, Patrizio Colombo dell´Assi Giglio Rosso tra gli Junior con 3723, Alfonso Martusciello della Toscana Atletica Caripit tra gli Allievi nel pentathlon con 2595 punti, a Carolina Bocciolini della Toscana Atletica Empoli Nissan del Pentathlon donne con 3113 punti e a Giuditta Renzetti dell´Atletica Futura nel Tetrathlon Allieve con 2351 punti 

Nelle gare di contorno “Caccia al minimo” centra il minimo di partecipazione ai campionati italiani assoluti Irene Siragusa dell´Atletica 2005 che vince i 60 piani in 7″58 (7″53 in batteria) davanti a una ritrovata Erica Marchetti della Toscana Atletica Empoli (7″71) e all´allieva Gloria Rontani, maglia del Cus Pisa Atletica Cascina che si allena agli ordini del professor Bruno Bianchi al Moreno Martini di Lucca, che ha realizzato con 7″83 il nuovo primato personale, minimo di partecipazione ai tricolori di categoria.
Minino assoluto centrato anche da Martina Da San Biagio, portacolori dell´Atletica Firenze Marathon che nel triplo ha saltato a 12,91. Martina da San Biagio nel fine settimana è stata anche terza sui 60 ostacoli a Modena realizzando il nuovo primato personale con 8″75 in finale che gli è valso la terza piazza.

Sempre a Firenze centra il minimo tra le Promesse Leonardo Monacci della Virtus CR Lucca nel salto triplo maschile con 14 e 55 (primato personale indoor). Minimo Promesse anche per Ilaria Cariello dell´Atletica Livorno con la vittoria con 5,81 nel lungo. Nel salto in lungo vittoria per Marco Taddeucci, Virtus CR Lucca, con 7,03.

Sui 60 metri uomini che hanno visto in pista ben 11 serie vittoria di Marco Landi dell´Atletica Livorno in 7″02 in finale a soli due centesimi dal minimo di partecipazione ai tricolori Promesse (7″09 in batteria). 
Sempre sui 60 metri nel fine settimana Marcel Jacobs Lamont, portacolori della Virtus CR Lucca al debutto del nuovo impianto indoor di Bergamo, in una riunione che ha visto oltre 500 partecipanti e 200 iscritti alla sola gara di velocità, ha vinto la finale con il nuovo primato personale di 7″03 realizzato in finale dopo aver corso in 7″04 in batteria. Vittoria davanti all´altro Juniores azzurro di ostacoli Lorenzo Perini e con Fabrizio Schembri, il triplista azzurro, che si è dovuto fermare a 7″30.

Napoli invece debutto con vittoria nel getto del peso per Roberto Ricco della Virtus Cr Lucca che nei soli quattro lanci di gara previsti scaglia l´attrezzo a 13 e 98, buon viatico dopo due anni di assenza dalle pedane.

Fonte: Carlo Carotenuto

I commenti sono chiusi.