Prosport Atletica Firenze

…..quelli del Bruno Betti – Associazione Sportiva Dilettantistica

Presentata la Finale di Coppa Italia

Lascia un commento

La manifestazione, alla quale partecipano otto squadre maschili ed otto femminili, si terrà allo stadio Luigi Ridolfi sabato 4 e domenica 5 giugno. Ingresso gratuito


Fra  i protagonisti annunciati: Andrew Howe, Nicola Vizzoni, Fabrizio Donato, Giuseppe Gibilisco, Raffaella Lamera, Audrey Alloh e Maurizio Checcucci

COMUNICATO STAMPA
FIRENZE, 1 giugno 2011 – Cresce l’attesa per la seconda edizione della Coppa Italia di atletica leggera (ex Top Club Challenge) che sabato 4 (inizio ore 15,30) e domenica 5 giugno (inizio ore 14,30) vedrà scendere in pista e in pedana allo stadio Luigi Ridolfi di Firenze le otto migliori società italiane maschili e femminili con i loro rappresentanti più illustri, pronte a contendersi l’ambito trofeo che consentirà ai vincitori di partecipare alla Coppa Campioni 2012 per club. L’ingresso è libero.

E’ il nono anno consecutivo, da quando nel 2003 venne inaugurato il nuovo stadio al Campo di Marte, che Firenze ospita un evento di atletica di alto livello. Prima d’ora nel suggestivo impianto, fra i migliori d’Europa, si erano disputate due finali di Coppa Europa, una edizione dei campionati italiani individuali assoluti, un inedito triangolare Italia-Cina-Russia, la Coppa del Mediterraneo Ovest Junior, la fase finale del Top Club Challenge, dei Tricolori master per società e lo scorso anno la prima edizione della Coppa Italia.

Queste le squadre ammesse alla manifestazione: Uomini – Carabinieri, Bologna; Atletica Riccardi di Milano; Fiamme Oro di Padova; Assindustria Sport Padova; Cento Torri Pavia; Aeronautica; Fiamme Gialle; SD Bruni Pubbl. Atletica Vomano. Donne – Camelot Milano; Assindustria Sport Padova; CUS Parma; Atletica Studentesca CA.RI.RI.; Forestale; Fiamme Azzurre; Esercito; Audacia Record Atletica.

La formula della Coppa Italia si articola in scontri diretti tra gli otto partecipanti a ciascuna delle 20 gare in programma, impegnati a portare il maggior punteggio possibile alla propria società (8 punti al vincitore, 7 al secondo, e poi a scalare fino all’ottavo posto).

Lo spettacolo è garantito dalla presenza di alcuni grandi interpreti del panorama atletico nazionale, come Andrew Howe, Nicola Vizzoni, Raffaella Lamera, Fabrizio Donato, Giuseppe Gibilisco, Simona La Mantia e Manuela Levorato.
Andrew Howe, campione europeo di salto in lungo, è sulla via di un completo ristabilimento dopo i noti infortuni. Giovedì sera a Roma, nel corso del Golden Gala, reduce da una ottima prova sui 400 metri a Pavia, ha riportato una convincente vittoria sui 200 metri contro avversari di ottima levatura. 

A Firenze Andrew dovrebbe fare il suo esordio nel salto in lungo, la gara sua prediletta, e quindi è naturale che l’esordio del campione reatino sia atteso con molto interesse.
Fra i protagonisti annunciati anche il versiliese Nicola Vizzoni, argento olimpico a Sydney 2000 nel martello e recente vincitore a Vila Real de Santo Antonio (Portogallo) nella Coppa Campioni per club dove ha difeso i colori delle Fiamme Gialle.
A livello femminile la bergamasca Raffaella Lamera tornerà sulla pedana che l’anno scorso la vide vincitrice nell’alto con 1.95; in gara pure Simona La Mantia nel triplo, campionessa europea indoor e vice ai campionati all’aperto di Barcellona 2010. Grande attesa anche per la gara del triplo maschile dove si troveranno di fronte il vecchio e il nuovo della specialità, ovvero Fabrizio Donato (Fiamme Gialle), il trentatreenne campione europeo indoor a Torino 2009 e primatista italiano (17,60m), e il ventunenne Daniele Greco (Fiamme Oro), campione europeo under 23 con il primato italiano di categoria di 17,20m.
Nel salto con l’asta il primatista italiano Giuseppe Gibilisco (Fiamme Gialle) sembra aver accantonato alcuni anni difficili ed è pronto a proiettarsi di nuovo molto in alto, come quando nel 2003 vinse il titolo mondiale a Parigi e l’anno successivo il bronzo olimpico ad Atene.
Velocità maschile ancora da decifrare, ma sicuro protagonista sui 100m il più volte campione italiano Simone Collio (Fiamme Gialle); nella 4x100m lo affiancherà invece il compagno di squadra e grande rivale Fabio Cerutti, torinese che proprio nella sua città lo scorso anno si regalò un’incredibile medaglia d’argento agli europei indoor sui 60m.

I toscani non staranno a guardare: sicure le presenze dei fiorentini Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) e Maurizio Checcucci (Fiamme Oro) nei 100m; della senese dell’Esercito Chiara Bazzoni nei 400m e dell’altra senese Elisa Palmieri nel martello; nell’alto vedremo il livornese delle Fiamme Gialle Andrea Lemmi; la specialista pisana delle prove multiple Francesca Doveri (Esercito) dovrebbe essere invece al via dei 100hs. 

Queste le prove in programma:
Gare maschili
Corse (100m, 200m, 400m, 800m, 1500m, 5000m, 3000 siepi, 110hs, 400hs, 4×100, 4×400); Salti (asta, triplo, alto, lungo); Lanci (disco, giavellotto, peso, martello); Marcia (km 10, pista).
Gare femminili
Corse (100m, 200m, 400m, 800m, 1500m, 5000m, 3000 siepi, 100hs, 400hs, 4×100, 4×400); Salti (alto, triplo, asta, lungo); Lanci (disco, giavellotto, peso, martello); Marcia (km 5, pista).

Alla presentazione della manifestazione avvenuta stamani a Firenze sono intervenuti fra gli altri: il presidente federale Franco Arese, il presidente della FAE (Firenze per l’Atletica Europea, la società che gestisce i grandi eventi) Marcello Bindi, il presidente del Comitato toscano Fidal e del Comitato organizzatore Sergio Martinelli, l’assessore allo sport della Regione Toscana Salvatore Allocca, il vicesindaco di Firenze Dario Nardella ed il presidente provinciale del Coni Eugenio Giani.
“Sono molto legato a Firenze, è qui che quasi cinquant’anni fa iniziai la mia carriera di atleta vincendo il titolo italiano juniores – ha esordito Arese – ed anche perché questa città ha sempre amato l’atletica. Come se non bastasse, poi, qua abbiamo l’impianto più bello d’Italia ed in assoluto uno dei migliori d’Europa. La Coppa Italia, a livello societario, è sicuramente la nostra gara più importante e quest’anno, ad eccezione della saltatrice in alto De Martino ancora alle prese con i postumi di un infortunio, vi partecipano tutti i più forti, compreso Howe che a distanza di quasi un anno dalla sua ultima gara, tornerà a cimentarsi nel lungo”.
Sullo stadio di atletica è tornato anche il vicesindaco Nardella. “Abbiamo fatto di tutto perché il Ridolfi si presentasse anche quest’anno all’altezza. Stiamo completando gli ultimi allestimenti, abbiamo fatto alcuni lavori di abbellimento ed altri ancora ne faremo a breve giacché l’amministrazione ha stanziato nei giorni scorsi 200 mila euro per conservare gli standard qualitativi idonei a garantire il regolare svolgimento delle manifestazioni di atletica leggera a livello nazionale ed internazionale oltre alle attività sportive ordinarie che vedono coinvolti ogni giorno un numero cospicuo di atleti”.
L’assessore Allocca ha accennato poi ai ritorni positivi dell’evento. “Organizzare manifestazioni come questa  – ha detto – è qualcosa che provoca anche ricadute positive sulla politica sportiva di base”.

Sono intervenuti alla presentazione anche due campioni azzurri, Maurizio Checcucci e Betty Perrone – fiorentino di nascita l’uno di adozione l’altra – che prenderanno parte all’evento.

Fonte: http://www.fisport.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...