Prosport Atletica Firenze

…..quelli del Bruno Betti – Associazione Sportiva Dilettantistica

Passatore – arrivo dopo 6 ore 25 minuti e 45 secondi

Lascia un commento

UN ‘PASSATORE’ che per il sesto anno consecutivo ha avuto un dominatore assoluto, di statura mondiale. Giorgio Calcaterra, 39 anni, romano, non solo ha uguagliato il record di vittorie (sei) del russo Alexey Kononov, ma ha realizzato il primato della 100 km con una performance tecnica sbalorditiva. Calcaterra da Firenze a Faenza ha impiegato sei ore, 25 minuti e 45 secondi migliorando il ‘personale’ di 12 minuti esatti. Nella sua scia Alberico Di Cecco, ex maratoneta azzurro, ha esordito nella ‘100 km’ con un risultato eccezionale: è arrivato secondo in 6 ore, 28 primi e 47 secondi e quindi nettamente sotto il record della gara che dal 2004 apparteneva a Mario Ardemagni in 6 ore, 31 minuti e 44 secondi. Calcaterra e Di Cecco, in pratica, hanno fatto gara a sè distaccando di quasi 35 minuti il russo Vsavolod Khudyakov, terzo come nel 2009, e più nettamente il suo connazionale Dmitry Tsyganov, secondo nel 2010. 
Al Passo della Colla, a metà percorso, Calcaterra precedeva di 40 secondi Di Cecco e di 5 minuti i due russi. 
Tra le donne, Monica Carlin al passaggio da Brisighella era prima con un netto vantaggio su Sonia Ceretto.
CON PUNTUALITÀ cronometrica la 39a edizione della ‘100 chilometri del Passatore’ alle 15 esatte aveva mosso i primi passi da via Calzaiuoli in mezzo ad una folla straripante anche di turisti incuriositi dal frastuono degli altoparlanti e dal colorito scenario. Quest’anno il prologo del ‘Passatore’ ha avuto una variante musicale per l’esecuzione dell’ inno nazionale nella ricorrenza dei 150 dell’ unità d’Italia e addirittura tre starter : Dario Nardella, vicesindaco di Firenze, Giovanni Malpezzi, sindaco di Faenza, Eugenio Giani, presidente del Coni provinciale, nel ricordo dei legami storici e sportivi tra due città distanti tra loro cento chilometri. La giornata si era animata di buon mattino in piazza Strozzi con la consegna dei pettorali a quasi tutti i 1623 iscritti tra cui un centinaio di stranieri, 195 donne (percentuale in costante aumento) 135 residenti nella provincia di Firenze , 113 romagnoli. Sul piano statistico c’è da rilevare che 740 sono gli esordienti e tra questi Daniele Tombolini, ex arbitro di serie A e opinionista alla Domenica sportiva. «Sarà sicuramente una fatica bestiale — aveva detto sorridente Tombolini — ma mi sono preparato e spero di arrivare a Faenza entro tempo… massimo».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...